Condominio : aree destinate a parcheggio.

 

Con questa recentissima pronuncia, la  Cassazione si occupa di condominio, e in particolare delle aree destinate a parcheggio.

Ai sensi dell’art. 41-sexies della L. 17/08/1942 n. 1150, nelle nuove costruzioni ed anche nelle aree di pertinenza delle costruzioni stesse, debbono essere riservati appositi spazi per parcheggi in misura non inferiore ad un metro quadrato per ogni 10 metri cubi di costruzione.

Gli spazi per parcheggi realizzati in forza del primo comma non sono gravati da vincoli pertinenziali di sorta né da diritti d’uso a favore dei proprietari di altre unità immobiliari e sono trasferibili autonomamente da esse (II comma).

La destinazione delle aree adibite a parcheggio delle nuove costruzioni deve risultare già al momento della concessione edilizia, quale presupposto indefettibile per il rilascio del provvedimento amministrativo in questione.

Ne consegue che non è possibile destinare altre aree per il parcheggio in favore del prorietario dell’unità abitativa priva, proprio perchè il vincolo di destinazione deve risultare fin dall’origine al momento della concessione.

L’unico rimedio del proprietario leso è quello di far valere la responsabilità contrattuale per inadempimento del costruttore.

Clicca sul link  qui sotto per prendere visione e/o scaricare l’ordinanza in PDF

Cassazione Civile, sez. II, ordinanza 16022018 n° 3842

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...